Erba gatta come repellente per zanzare: funziona?

Riassunto della ricerca scientifica

Non si può negare che un principio attivo in Nepeta cataria o catnip spinge i felini grandi e piccoli pazzi per l’eccitazione. Questo ingrediente noto come nepetalactone è gradevolmente odoroso per i felini in particolare, rendendo questo membro della famiglia mint uno dei preferiti dei proprietari di gatti. Ma a quanto pare, questo stesso principio attivo, quando distillato in un mezzo di olio essenziale, può anche impedire alle zanzare di individuarti con i loro organi olfattivi ipersensibili.

Uno studio del 2010 ha raggiunto questa conclusione testando gli effetti dell’olio di erba gatta su una varietà di insetti volanti. Questo studio ha scoperto che quando applicato in aree in cui mosche e insetti simili erano fortemente presenti, una cera a base di olio di erba gatta era in grado di respingere circa il 99% delle mosche osservate per circa tre ore. 1

Mentre questo studio non ha testato esclusivamente questa formulazione con le zanzare, le loro conclusioni indicano un risultato degno di nota rilevante per i ricercatori repellenti naturali per le zanzare.

Sebbene leggermente più vecchio, la ricerca completata dal dipartimento di entomologia della Iowa State University nel 2001 ha scoperto che le zanzare Aedes aegypti erano fino a 10 volte più sensibili all’erba gatta rispetto al DEET disponibile in commercio. 23

Sebbene la formulazione esatta non sia stata divulgata in questa ricerca, indica la conclusione che l’erba gatta è più efficace su alcune specie di zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.