Lo studio mostra che il caffè al mattino aumenta i livelli di chetoni

I ricercatori in Canada hanno scoperto che il caffè aiuta il corpo a produrre chetoni e, man mano che i partecipanti bevevano più caffè, i chetoni nel sangue aumentavano.

Cosa dice lo studio:

  • Bere caffè al mattino ha aumentato i biomarcatori chetonici dell ‘ 88-116% fino a quattro ore dopo averlo bevuto.
  • Il consumo di caffè ha rotto i grassi nel corpo e ha aumentato gli acidi grassi liberi (FFA) nel sangue, che il fegato converte in chetoni.
  • I chetoni prodotti dopo aver bevuto caffè contribuiscono al 5-6% del fabbisogno energetico del cervello.
  • I livelli di chetoni nel sangue aumentavano all’aumentare del consumo di caffè.

Quello che già sappiamo:

  • La chetosi aiuta la perdita di peso ripristinando gli ormoni della fame e della pienezza.
  • Il grasso al mattino segnala al tuo corpo che non stai vivendo una carestia.
  • Il grasso aumenta i chetoni, specialmente al mattino perché sei ancora a digiuno dal sonno.
  • I ricercatori hanno scoperto che la caffeina ha aumentato la sensibilità all’insulina, il che ti farebbe desiderare meno zucchero perché sei in grado di usare lo zucchero che hai.

Il caffè ti fa uscire dalla chetosi?

Una parte della comunità a basso contenuto di carboidrati evita il caffè perché pensa che aumenti lo zucchero nel sangue, li butti fuori dalla chetosi e li renda affamati.

Puoi trovare studi che supportano e rifiutano l’idea che il caffè altera la glicemia, e questo di solito perché gli alimenti offerti a fianco e aggiunti al caffè si confondono con la glicemia e l’insulina.

Tuttavia, lo studio canadese ha misurato chetoni elevati nel sangue oltre agli FFA, che il fegato converte in chetoni, dopo il consumo di caffè. Tutto quel potere chetonico ti dà energia costante e resistenza mentale per superare il tuo digiuno intermittente senza nemmeno pensare al cibo.

Related: Dieta Keto per principianti-La tua guida completa

Che dire del grasso nel tuo caffè?

La miscelazione di grassi di alta qualità con il caffè del mattino comporta questi effetti? La comunità scientifica non ha studiato la sinergia di caffè e grassi di alta qualità insieme, ma si possono sperimentare i benefici in prima persona.

Se hai provato anche una tazza di caffè antiproiettile, sai quanto ti fa sentire senza limiti. Quindi il caffè non può essere male, giusto?

Un percorso più facile alla chetosi

Le persone scoprono che la dieta antiproiettile dà loro energia infinita mentre sopprime la fame. Parte della dieta antiproiettile è entrare in chetosi e rimanere lì gran parte del tempo con brevi cicli di carboidrati “refeeding”.

Il modo più semplice per entrare nella chetosi è quello di aumentare la produzione di chetoni con il digiuno intermittente antiproiettile:

  • Inizi a prepararti un caffè antiproiettile al mattino usando burro nutrito con erba e olio di ottano cerebrale.
  • Quindi, mangia i tuoi pasti per il giorno in un intervallo di tempo più breve.
  • Una volta alla settimana o giù di lì, avere alcuni carboidrati zona verde, come zucca o patata dolce.

L’idea è che quando il tuo corpo è a digiuno, non sta cercando cibo. Invece, le tue cellule tirano fuori la spazzatura e il tuo corpo brucia i grassi per l’energia. Una volta che mangi qualcosa, il tuo sistema passa allo stato fed e inizi a ricevere segnali di fame.

Il tuo corpo non tratta proteine, carboidrati e grassi allo stesso modo. Proteine e carboidrati ti cacciano dalla chetosi, ma una colazione grassa pura come il caffè antiproiettile non si scherza con gli ormoni della fame. Rimarrai nello stato “a digiuno” fino al pomeriggio o più tardi. Quando sei a prova di proiettile, non provi il tipico tuffo di energia a metà pomeriggio perché il tuo corpo non pensa che stia morendo di fame.

Il risultato: energia rilasciata dal tempo, una mente acuta e cambiamenti evidenti nel modo in cui i tuoi vestiti si adattano.

Non devi giocare a un gioco di indovinelli. Prendi il tuo caffè antiproiettile per prima cosa al mattino e vedi come ti senti. Se hai bisogno di sapere esattamente cosa sta succedendo nel tuo corpo, procurati un misuratore di chetoni del sangue e mettiti alla prova. È possibile raccogliere pile e pile di conti di ricerca e di esperti, ma tu sei la persona migliore per decidere cosa funziona e cosa no.

Unisciti a oltre 1 milione di fan

Iscriviti alla mailing list Bulletproof e ricevi le ultime notizie e gli aggiornamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.