Top 10 Proibizione Tales

Bettmann / Corbis

Come molti imprenditori durante il proibizionismo, l’avvocato dell’Illinois George Remus scoprì presto che quando si tratta di erogare acqua risatina, il crimine paga. In due anni, “The King of Bootleggers” aveva accumulato quasi million 75 milioni in banconote imbevute di alcol, usando gran parte della sua fortuna per pagare gli agenti di polizia per il loro silenzio e i mafiosi (i suoi ex clienti) per la loro protezione. Ma il 6 ottobre 1927, la vita criminale di Remus lo raggiunse dopo aver inseguito la moglie donnaiolo e le ha sparato di fronte alla loro figlia. O almeno così si sarebbe pensato. Difendendo se stesso, il calvo, avvocato rauco è riuscito a convincere una giuria dei suoi coetanei che non era altro che un cornuto innamorato guidato nel regno della follia da un coniuge cavorting. Dopo aver ascoltato il verdetto, l’avvocato-‘legger avrebbe esclamato,” Giustizia americana! Vi ringrazio!”Ma Remus trascorse pochissimo tempo nell’ospedale psichiatrico a cui fu condannato. Usando la testimonianza del testimone dell’accusa, ha convinto il consiglio dell’ospedale che era, in realtà, sano di mente. Per tutto il resto della sua vita, ha giurato che non ha mai, mai “assaggiato una goccia di bevanda inebriante.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.